“Il Flauto Magico” in scena a Vienna

L’ultimo grande Mozart: “Il Flauto Magico” in scena a Vienna.

VIENNA (AUSTRIA) – L’incantevole fiaba di Wolfgang Amadeus Mozart ” Il Flauto Magico ” ritorna alla Staatsoper di Vienna per le feste natalizie (ultime rappresentazioni in cartellone 28 e 30 dicembre). Con eroi ed eroine, buoni e cattivi, personaggi comici e altri perfidi, l’ultima opera di Mozart è uno dei suoi capolavori più amati. “Die Zauberflöte”, questo il titolo originale in tedesco, rappresentato solo qualche mese prima della morte del compositore austriaco (avvenuta il 5 dicembre 1791) è ambientata in un immaginario Antico Egitto, con molti riferimenti esoterici e massonici. Il giovane, ma già quotato, tenore francese Benjamin Bernheim interpreta il principe Tamino, uno dei protagonisti principali dell’opera. Per lui “Il Flauto Magico” è un’opera di formazione, di vita e di musica. “Un’opera senza tempo, anche tra 100 o 200 anni” ” C’è qualcosa di molto tenero nella maniera di passare da una tappa all’altra della vita di qualcuno “, racconta Benjamin Bernheim. “_ Che sia Papageno, Tamino oppure Pamina, da tutti questi ruoli si apprende qualcosa”. “Ci sono cose, nel Flauto Magico, che sono anche brutali…il razzismo, ma anche il sessismo è molto presente. “In tutte le opere di Mozart c’è un problema, ma alla fine dell’opera arriva la soluzione, l’unione tra le persone, tra i personaggi…perche il Flauto Magico è veramente un’opera senza tempo e lo sarà ancora tra 100 o 200 ann i”. “Viene voglia di mettere un ‘like'” ” L’aria che canta Tamino è veramente particolare e moderna “, continua Benjamin Bernheim. ” Pensate oggi all’epoca dei social network…le tre signore propongono a Tamino una foto e lui si innamora subito…si ha veramente l’impressione di essere su Instagram o su Facebook: Mio Dio…mi piace! ” Tutto esplode in lui. Il suo desiderio sessuale, il suo desiderio sensuale, il suo desiderio di incontrarla, di parlarle, di avere qualcosa con questa persona…,improvvisamente, tutto cambia in lui…per me è il suo passaggio all’età adulta, il passaggio alle responsabilità…voglio qualcosa nella mia vita, voglio fare qualcosa nella mia vita…e vado in questa direzione “, conclude il tenore Benjamin Bernheim. “Pamina rischia di perdere il suo grande amore” Ad appena 31 anni, la soprano moldava Valentina Naforniţa è già conosciuta in tutto il mondo: nel “Flauto Magico” interpreta Pamina, che soffre da lungo tempo, innamorata e non ricambiata di Tamino, che all’inizio sembra ignorarla. ” Si sente quasi persa…vuole essere buona con sua madre, vuole stare bene con Sarastro, vuole accontentare tutti, anche Tamino e poi alla fine perde quasi il suo vero amore “, spiega Valentina Nafornita. ” Pamina non sa cosa fare, pensa addirittura di togliersi la vita…ma poi canta questa aria bellissima, angelica, strappacuore: Ach, ih fuhls ” . “Quali altri miracoli avrebbe composto Mozart?” l basso tedesco René Pape, 54 anni, definito il “Black Diamond Bass”, interpreta e canta Sarastro, uno dei ruoli principali della sua carriera. Tra gli altri artisti in cartellone per il “Flauto Magico”, tutti molto giovani, segnaliamo il 32enne baritono austriaco Rafael Fingerlos e la 31enne soprano israeliana Hila Fahima. Il direttore d’orchestra ungherese Ádám Fischer , 79 anni, guida l’Orchestra Filarmonica di Vienna. ” Il Flauto Magico ha un terzo delle note di Figaro e Don Giovanni “, spiega Ádám Fischer_ . “Dopo Don Giovanni, che è stata la più grande opera di sempre e tutti pensavano che non si potesse trovare nulla di nuovo, Mozart ha iniziato, nel suo ultimo anno di vita, uno stile molto nuovo, lui aveva bisogno di poco per esprimere grandi sentimenti. Quali altri miracoli avrebbe composto se avesse vissuto ancora 3 o 4 mesi ?” Wolfgang Amadeus Mozart muore a Vienna nella notte del 5 dicembre 1791. Aveva appena 35 anni. LINK UTILI Wiener Staatsoper Wiener Philharmonik Orchestra

Condividi su:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.