Home | Stampa | Da Savigliano, in bici, sino a #Lourdes

Da Savigliano, in bici, sino a #Lourdes

Da Savigliano, in bici, sino ai Santuari di Lourdes, Santiago e Fatima: il video dell’impresa finanzierà i lavori alla casa alpina di Pietraporzio

Iniziativa di tre amici, Silvano Parlanti, Rodolfo Perini e Sergio Villois, dopo i viaggi effettuati nel 2013 e nel 2015 che li hanno visti pedalare rispettivamente prima fino a Capo Nord e poi a Mauthausen, Auschwitz e Dacau. Partenza il 16 maggio

Silvano Parlanti, Rodolfo Perini e Sergio Villois, tre amici a cui piace decisamente andare in bicicletta, dopo i viaggi effettuati nel 2013 e nel 2015 che li hanno visti pedalare rispettivamente prima fino a Capo Nord e poi a Mauthausen, Auschwitz e Dacau, hanno deciso quest’anno di raggiungere tre dei principali punti religiosi dell’Europa, e precisamente i Santuari di Lourdes, Santiago de Compostela e Fatima.

“Successivamente – raccontano – punteremo su Cabo da Roca e Punta Tarifa per toccare dopo Capo Nord i punti più ad ovest e sud d’Europa.

Avremo come punto di appoggio, per la sera, un camper guidato da un nostro carissimo amico, Giovenale Mandrile, il quale provvederà alla preparazione dei pasti e ad aspettarci nel campeggio previsto a fine tappa.

La partenza è prevista il 16 maggio da Savigliano, mentre i chilometri da percorrere saranno 3.500 suddivisi in 30 tappe di cui una in Italia, sette in Francia, tredici in Spagna e nove in Portogallo.

Saranno attraversate le Alpi presso il colle della Maddalena, si raggiungerà la Camargue, Carcassonne per arrivare a Lourdes dove sosteremo presso la grotta di Massabielle. Successivamente attraverseremo i Pirenei alcuni chilometri dopo Saint Jean Pied de Port e da qui percorrendo, dove possibile, il famoso Cammino raggiungeremo Santiago di Compostela.

Entrati nel nord del Portogallo e dopo aver costeggiato la costa atlantica visiteremo i Santuario di Fatima dove all’interno si trovano le tombe dei pastorelli veggenti Giacinta, Francesco e Lucia. Visiteremo Cabo da Roca, punto più ad ovest d’Europa, e Lisbona. Infine una volta rientrati in Spagna si raggiungerà Punta Tarifa, punto più a sud d’Europa, dove il mar Meriterraneo e l’oceano Atlantico si incontrano. Ultime pedalate per raggiungere Gibilterra fine del nostro percorso.

Al termine della nostra avventura verrà prodotto un filmato del viaggio ed il ricavato della sua vendita sarà devoluto per la sistemazione della casa alpina di Pietraporzio dove durante la stagione estiva ospita i ragazzi delle parrocchie cittadine”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.