Roberto Allegri

Io sono fango

IO SONO FANGO – Il romanzo del Giubileo della Misericordia di Roberto Allegri La parabola del figliol prodigo è stata commentata nei modi più diversi, ma mai con un romanzo di questo spessore, capace di far entrare in modo così efficace nei meandri del cuore del figliol prodigo, nelle reazioni cariche di rabbia giustificata del fratello maggiore, nella pena del ...

Leggi Articolo »

All’alba nella Cappella Sistina

Ricorrono 540 anni della nascita di Michelangelo Buonarroti,  pittore, scultore,  poeta, artista tra i più grandi di sempre. “Il Faustino” lo ricorda con questa visita singolare che Roberto Allegri,  nostro collaboratore, ha fatto alla Cappella Sistina, dove si trovano immortali capolavori di Michelangelo, in particolare il Giudizio Universale. Ogni giorno, la Cappella Sistina è meta di migliaia di turisti provenienti ...

Leggi Articolo »

E venne la Luce

Come ogni anno il nostro Roberto Allegri ci dedica una poesia in esclusiva, con l’auspicio che la Luce sia la nostra salvezza nella Vita che non avrà fine. Auguri di Buona Pasqua a tutti

Leggi Articolo »

Come ceppi in un camino

E’ disponibile in tutte le librerie online il nuovo ebook COME CEPPI IN UN CAMINO – POESIE DI UN PAPA’ INNAMORATO di Roberto Allegri “Bambini, siamo come ceppi in un camino. E ci consumiamo al fuoco dell’amore. E stiamo al caldo, tutti insieme e tutti vicini. Siamo uno un pezzetto dell’altro.” La sincera dichiarazione d’amore di un papà perdutamente innamorato ...

Leggi Articolo »

Buon Natale ai nostri lettori

Buon Natale, carissimi. Come sapete bene, ogni anno, per Natale e per Pasqua, il “nostro” Roberto Allegri scrive una poesia che usiamo per gli auguri a tutti voi. Quest’anno è il decimo anno di questa nostra consuetudine e per questo abbiamo raccolto le varie poesie in un libretto che abbiamo pubblicato come ebook , con il titolo “Briciole di cometa”. ...

Leggi Articolo »

La luna dentro il cuore

Autore: Roberto Allegri Sinossi Matteo è un uomo anziano, minuto e gentile, che vive solo insieme al cane Ezra. Un giorno fa amicizia con l’autore, si incontrano per le vie del paese sotto la neve, portando a spasso i propri animali. Nasce un’amicizia e nel corso di diversi pomeriggi trascorsi davanti a tazze di tè fumanti, Matteo decide di raccontare ...

Leggi Articolo »

Al bano – La cucina del sole

“Ho imparato a cucinare da mia madre Jolanda. È stato guardandola, seguendo il suo esempio e soprattutto assaggiando le cose che cucinava, che ho assimilato nozioni, gesti, cultura che mi sono entrati nel Dna e lì sono rimasti, latenti, fino al momento in cui la necessità si è fatta virtù. E quella necessità ha fatto esplodere una grande passione. Tutto ...

Leggi Articolo »

In ricordo di Masaru Emoto

RACCONTAVA CHE L’ACQUA CI PARLA di Roberto Allegri TUTTO MASARU EMOTO SU AMAZON.IT Qualche giorno fa, a Yokohama, è scomparso all’età di 71 anni il dottor Masaru Emoto. Probabilmente, ai più il suo nome non dirà molto. Eppure, il dottor Emoto era famoso, e non solo in Giappone. Due “eserciti” di persone lo seguivano assiduamente: quello dei suoi sostenitori, di ...

Leggi Articolo »

Fratel Ettore – Dieci anni fà

Sarà commemorato anche al Meeting di Rimini FRATEL ETTORE A 10 ANNI DALLA MORTE Uno spettacolo di marionette per ricordare la figura del religioso camilliano che il cardinale Martini ha definito  “un gigante della carità”  – In un libro le testimonianze di molte persone che gli sono state vicine –  Il cardinale Francesco Coccopalmerio ha scritto: “Io l’ho conosciuto, era ...

Leggi Articolo »

Fratel Ettore “Padre dei poveri”

IN UN COMMOVENTE LIBRO LA STORIA DI FRATEL ETTORE “PADRE DEI POVERI” di Tony Assante Acquista su Amazon.IT Dieci anni fa, a Milano moriva il camilliano Fratel Ettore, definito dal cardinale Martini “un gigante della carità” –  La Chiesa ha aperto il  processo di beatificazione – In questa intervista,  ricordi e riflessioni del cantante Al Bano. Nel decennale della morte, ...

Leggi Articolo »

Vita e spiritualità di Fratel Ettore

Vieni con me. La vita e la spiritualità di Fratel Ettore Roberto Allegri (Autore) Molti benpensanti lo chiamavano “il matto”. Per i vagabondi, i senzatetto, gli sbandati sporchi e maleodoranti della Stazione Centrale di Milano fratel Ettore fu un padre, un rifugio, un punto di riferimento. Non li accoglieva, non aspettava che andassero da lui, era lui stesso ad andare ...

Leggi Articolo »