Home | Stampa | Inaugurata nuova sede dell'Unitalsi

Inaugurata nuova sede dell'Unitalsi

Archidiocesi di Spoleto-Norcia
Spoleto: inaugurata dall’Arcivescovo Renato Boccardo la nuova sede dell’Unitalsi.

Sabato 12 dicembre scorso l’Arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo ha benedetto la nuova sede della Sottosezione dell’Unitalsi di Spoleto, nel vicolo S. Giuseppe, a fianco della chiesa de La Maddalena, in fondo a Via Ponzianina. L’Archidiocesi ha messo a disposizione dell’associazione un appartamento su due piani, composto da cinque ampie stanze, due bagni, un soppalco e una piccola corte interna. A fare gli onori di casa c’era la presidente Margherita Tardioli. Con lei, i tantissimi soci, i giovani che negli anni sono andati in pellegrinaggio a Lourdes o Loreto, gli amici della Sottosezione dell’Unitalsi di Foligno.

“La Madonna, ha affermato mons. Boccardo nel suo saluto, non ci dice cose nuove, ci ricorda l’eco del Vangelo. I malati che accompagniamo ci rammendano la sofferenza di Cristo, ci edificano: sono per noi uno stimolo e una provocazione per farci capire l’importanza della nostra vita. Questa sede, ha detto in chiusura, deve diventare una scuola di vita e non solo un centro tecnico dove compilare le iscrizioni per i vari pellegrinaggi. Quello che viviamo a Lourdes deve continuare nella vita di ogni giorno”.

Mons. Boccardo ha fatto un dono speciale alla sede dell’Unitalsi: un pezzo di pietra della grotta di Massaibelle, cuore pulsante del santuario francese, luogo dove avvennero le apparizioni della Madonna. Nel 2004 per realizzare il nuovo altare fu necessario togliere dei piccoli pezzi della grotta, che furono donati ai vescovi che in quel periodo stavano guidando pellegrinaggi a Lourdes. Tra questi c’era mons. Renato Boccardo, da poco consacrato vescovo, che stava presiedendo il pellegrinaggio Unitalsi della Regione Piemonte. “In questi anni ho conservato questa piccola pietra nella mia casa”, ha detto mons. Boccardo. “Credo che sia giusto che da oggi sia nella sede dell’Unitalsi della mia Chiesa diocesana”. Grande la gioia di tutti gli appartenenti all’Unitalsi per il dono dell’Arcivescovo.

Fonte Articolo

Avviso: Le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google e sono necessarie a poter mantenere gratuite queste pagine. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.